Enrico Pugni si è unito a Warner Music all’inizio del 2014, dopo 8 anni di esperienza nel mercato discografico. Attualmente guida il team del Gruppo Warner Music che si occupa di Digital Sales, Digital Marketing e Brand Partnership in Italia.

“Il mio obiettivo primario è far crescere il mercato digitale sul territorio, consolidando e sviluppando la presenza degli artisti Warner a fronte delle continue possibilità offerte dal mercato sempre in evoluzione, seguendo la visione strategica del Gruppo. Ogni progetto artistico e ogni nuova forma di distribuzione della musica, sia italiana che internazionale, sono uniche e rappresentano una sfida continua. Il confronto con le piattaforme esistenti e con le nuove realtà che si affidano a noi, consente di discutere di nuovi modelli per il futuro e nuovi modelli di distribuzione, per costruire dei progetti win win basati su una relazione continua e duratura. Le modalità di fruizione della musica sono molteplici ed in continuo mutamento: dal single track, al video streaming, alla subscription fino al modello ad accesso”.

Enrico lavora in discografia da quasi 10 anni, proprio mentre il mercato iniziava a virare verso il digitale.

“Tutto è iniziato nel 2006, poco tempo dopo la Laurea e contemporaneamente all’integrazione del business digitale nel mercato. Questo ha permesso di osservare da vicino le trasformazioni del mercato, delle abitudini dei consumatori, dei grandi player e il diverso approccio assunto via via dagli artisti nelle strategie di comunicazione e di confronto con i brand”. 

Il lavoro di Brand Partnership sembra rappresentare un’incredibile occasione di confronto con diverse realtà del mercato e appartenente ai più svariati settori merceologici, per poter sviluppare strategie di comunicazione integrate sempre nuove, diversificate ed efficienti.

“Abbiamo imparato insieme agli artisti e guardando ai modelli che ci arrivano dall’estero, che l’industria musicale si è evoluta velocemente negli ultimi anni dando spazio a nuove forme di collaborazione con brand globali e locali che permettono di veicolare al meglio la musica e l’immagine di nostri progetti. Il lavoro di Brand Partnership è uno scambio continuo di idee, progetti, case history e workshop che prevede una collaborazione attiva tra artisti e aziende decise a valorizzare al meglio il lavoro di tutti.”

Il futuro rappresenta una nuova evoluzione per l’industria e le record company?

“Noi continuiamo a lavorare con i nostri partner per evolverci e crescere, raggiungere così nuovi successi e conquistare nuove forme di comunicazione. L’innovazione della tecnologia, dei modelli, l’approccio sempre più open mind di artisti e brand, continua a rappresentare l’opportunità più interessante per tutti, grazie ad un processo di semplificazione che ci consentirà di avere musica ovunque e facilmente fruibile”.