Jessica è attualmente responsabile del coordinamento delle attività promozionali relative agli artisti internazionali in Universal Music. Ha maturato la propria esperienza prima con lo stesso ruolo in EMI Music Italy e prima ancora come addetta stampa presso delle agenzie di comunicazione.

“Lo scopo del mio ruolo è quello di trovare un punto di incontro soddisfacente per l’azienda tra le necessità di comunicazione dell’artista e quelle dei mass media (stampa, web, tv e radio) attraverso un’attenta pianificazione della comunicazione in termini di tempistiche, contenuti e della scelta dei media maggiormente in target con il progetto. Sono da sempre un’appassionata di musica, ma ancora di più di mezzi di comunicazione di massa e l’occasione di lavorare con artisti e team internazionali non fa altro che amplificare la mia passione così come la posizione privilegiata di osservatrice dei media italiani e internazionali, dandomi la possibilità di analizzare in profondità le differenze tra la comunicazione (in termini di contenuto e contenitore) in Italia e quella dei paesi con cui collaboro maggiormente (Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania)”.

Negli ultimi anni Jessica, ha potuto lavorare insieme ai colleghi del team internazionale di Universal Music Italia a progetti come: il lancio del nuovo disco degli U2, di Stromae, Lorde, Katy Perry e dei 5 Seconds of Summer, per citare solo alcune tra le ultime esperienze.

“Se è vero che ogni nuovo album è una sfida in termini di vendite e di conferma di credibilità artistica, sono particolarmente legata al lavoro fatto in questi ultimi 12 mesi con Stromae, l’artista belga di origini ruandesi che a partire dalla sua partecipazione lo scorso anno in qualità di ospite internazionale al Festival della Canzone Italiana ha conquistato il nostro paese arrivando nel giro di pochi mesi ad ottenere il 1° posto della classifica dei dischi più venduti in Italia (record assoluto per un album in lingua francese) e a segnare due sold out durante il tour nei principali palazzetti di Milano e Roma. Forti della grandezza artistica e umana di Stromae, abbiamo continuato per mesi il lavoro di comunicazione, oserei dire convincimento e cesello, dei media italiani fino a quando tutti si sono lasciati conquistare da questo giovane artista, dalla sua incredibile forza creativa, dalla sua intelligenza e dalla sua gentilezza, dalla sua bravura come autore, produttore e performer grazie a successi come  “Papaoutai” (certificato 2 volte Platino in Italia), e “Formidable”, “Tous Le Mêmes” (2 volte Platino), “Ta Fête”, brani tratti dall’album certificato Platino in Italia “Racine Carrée”.

“Altra grande soddisfazione quella ottenuta dal nostro team in questi mesi con la giovane band australiana dei 5 SECONDS OF SUMMER, la band esordiente che ha venduto di più nel mondo nel 2014 e l’unica band internazionale che ha raggiunto quest’anno la vetta della classifica italiana con un disco di debutto certificato ORO. Soddisfazione data soprattutto dalla consapevolezza di quanto sia difficile e volubile il target dei teenager”.

Il lavoro gestito da Jessica, richiede estrema cura e attenzione ai dettagli, ma genera può generare risultati importanti ed incredibile soddisfazione.

“La soddisfazione maggiore, sia in caso di artisti emergenti come è stato Stromae lo scorso anno e come è Hozier oggi, ma anche nel caso di grandi artisti come gli U2, è quella di assistere ad una intervista interessante, sapere che l’artista e il giornalista ne sono soddisfatti e poi vederne i frutti in classifica. Un processo questo, lungo e difficile in termini di preparazione, cura dei dettagli, capacità di gestire i media e le richieste di artisti e management e di saper continuamente assestare la rotta in vista dell’obiettivo finale: il successo di un album e di un’artista”.