Il settore discografico dopo aver subito un declino importante ed una crisi durata circa 20 anni ha ritrovato la spinta verso crescita e trend positivi accogliendo l’innovazione tecnologica, che ha determinato la nascita di nuovi modelli di sviluppo, nuove possibilità di ascolto e ha rimodellato completamente le aziende attive in questo comparto.

Lo streaming è diventato in pochi anni il canale di maggiore accesso e consumo di musica, la selezione e la proposta dei contenuti musicali è sempre più legata alle piattaforme di contenuto on demand, la scrittura di testi e brani si prospetta anche in ottica di intelligenza artificiale.

Cosa comporta questa trasformazione, che prospettiva propone e come si governa?

 

Ne abbiamo parlato all’evento di Milano Digital Week.