POST

Un arancione deciso e sprazzi di colore turchese: è la nuova immagine simbolo della Milano Music Week 2018, l’appuntamento promosso da Comune di Milano, SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e NUOVO IMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti o Esecutori) che, dopo il successo della prima edizione, torna dal 19 al 25 novembre con tante novità per il pubblico e l’ambizione ancora più forte di potenziare e confermare la vocazione internazionale del tessuto artistico e produttivo milanese per sostenere la filiera musicale italiana.

La settimana milanese della musica è presentata attraverso un concetto astratto (l’invasione, l’incontenibile che si fa spazio nella città, il blob) inserendolo in un contesto puramente grafico di forte impatto e di efficacia pubblicitaria. Un immaginario che gioca con la forza del colore puro per esprimere la potenza e l’impatto della musica – e quindi della week – sulla città. Sarà proprio l’energia dei colori e la freschezza del nuovo look della MMW18, ad accompagnare la chiamata di partecipazione aperta a tutte le realtà interessate a candidare progetti e idee per far parte della settimana della musica per eccellenza, ricchissima di appuntamenti, concerti, presentazioni di nuovi progetti discografici, incontri con gli artisti, showcase ed eventi speciali pensati per il grande pubblico.

Se la prima edizione, inserita nel contesto internazionale delle #MusicCities, ha coinvolto per 7 giorni e 7 notti 120 content partner (dall’industria discografica ai locali, dai centri di formazione agli artisti, dai promoter agli autori), oltre 200 artisti, 1000 concerti, 57 dj set e più di 100 panel di approfondimento, la sfida per il 2018 è puntare sempre di più ad una crescita qualitativa e a contenuti innovativi per offrire al pubblico una proposta musicale unica nel suo genere. Con un obiettivo: raccontare la musica come arte, intrattenimento, cultura, lavoro e impresa, facendo emergere i tanti aspetti che si trovano alla base di una filiera di grande rilievo, come quella musicale, che proprio a Milano trova il suo centro e motore per l’industria italiana, guardando anche all’ambito internazionale.

“L’anno scorso – dice il curatore della Milano Music Week e Vice Presidente Talent & Music di Viacom International Media Networks Luca De Gennaro – pensavamo sarebbe stata poco più di un numero zero, un esperimento. Invece la prima Milano Music Week è stata già un successo, una settimana durante la quale un numero altissimo di artisti, locali, professionisti della musica hanno acceso un faro potente su una città che produce e ospita eventi musicali tutto l’anno.”

Per il secondo anno consecutivo, Linecheck Music Meeting and Festival, organizzato da Elita, sarà il main content partner del progetto con un fitto programma di incontri, panel e approfondimenti per professionisti e delegati internazionali per tracciare una fotografia dell’universo musicale e immaginare i suoi sviluppi, con un programma di eventi serali per un’ampia audience di music lovers. Confermano l’appoggio i brand MTV e VH1 di VIACOM International Media Networks Italia che saranno main partner della Milano Music Week. MTV e VH1 affiancheranno la comunicazione per comunicare al pubblico degli appassionati tutti i colori della musica pop protagonisti di una kermesse unica e straordinaria.

Le candidature dei progetti per la Milano Music Week 2018 possono essere inviate alla mail proposte@milanomusicweek.it

W milanomusicweek.it | FB milanomusicweek | IG milano_music_week | TW milanomusicweek

#mmw18 #milanomusicweek #musiccitymilano